Comune di Castelnuovo di Porto – Piazza Vittorio Veneto,16 – Tel. 06/9017401

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • YouTube

Giornata della Memoria contro l’indifferenza, l’odio e le discriminazioni.

News    0 Commenti     27/01/2020

Nell’ambito della GIORNATA DELLA MEMORIA il Comune di Castelnuovo di Porto martedì 28 gennaio 2020 organizza una serie di incontri dedicati alla riflessione sull’intolleranza, l’odio e l’aggressività motivate da differenze religiose, etniche e di opinione e sull’importanza di mantenere vivo il ricordo dell’olocausto, della shoah e delle leggi razziali come, momenti drammatici del nostro passato di italiani ed europei.

PROGRAMMA COMPLETO

Palazzo Ducale “Rocca Colonna” – Sala Cento Passi

ore 9:00

La scuola secondaria di primo grado “ICG Pitocco”, incontra Paolo Borrometi, giornalista e scrittore, vittima di aggressione e minacce per la sua attività di denuncia contro la mafia che racconterà ai ragazzi il suo impegno in prima linea.

ore 10:00

Videointervista con il sociologo Dario Sendoya, uno dei fondatori di “Casa B” il progetto di recupero e rinascita del quartiere Belen di Bogotà che illustrerà il lavoro della Commissione per la Verità in Colombia, l’organo indipendente previsto dagli Accordi di pace tra Governo colombiano e Farc impegnato ad affrontare, tra difficoltà e contraddizioni, una complessa opera di pacificazione e di ripristino del diritti in quel paese.

ore 11:00

Proiezione del film “il Bene mio” e videointervista al regista Pippa Mezzapesa. Il film narra le vicende di Elia (interpretato da Sergio Rubini), ultimo e tenace abitante della città-fantasma di Provvidenza, colpita da un terribile terremoto, che insegna l’importanza del ricordo e della trasmissione della memoria storica alle future generazioni.

ore 17:00

Proiezione del docufilm sulle e leggi razziali durante il fascismo e le nuove forme di razzismo, martedì 28 gennaio alle 17 presso la Sala Centopassi della Rocca Colonna di Castelnuovo di Porto. Saranno presenti l’autore Pietro Suber, Lea Polgar testimone della Shoah e il giornalista Carlo Picozza. L’incontro è promosso in collaborazione con l’Anpi sezione Matteotti-Flaminia Tiberina, lo Spi- Cgil LegaValle del Tevere Veio, la Rete #Nobavaglio – Liberi di essere informati, l’Associazione DieciQuindici, l’Associazione Artipelago e il Circolo Legambiente di Castelnuovo di Porto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna all'inizio dei contenuti