Comune di Castelnuovo di Porto – Piazza Vittorio Veneto,16

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • YouTube

C.E.R.P. – “Alessia Palmucci”

 

PREMESSA

IL C.E.R.P., Centro Educativo Ricreativo Permanente, è un servizio finanziato dal Comune di Castelnuovo di Porto e gestito dalla Cooperativa Sociale Myosotis m.m., dedicato ai bambini e ragazzi dai tre ai diciannove anni.

Le attività sono strutturate in modo diversificato per gruppi di età omogenee e possono essere raggruppate principalmente in tre aree di intervento:

  • Ludoteca dedicata ai bambini dai tre ai cinque
  • E.R.P. dedicato ai minori dai 6 ai 14 anni.
  • R.E.A. uno spazio di aggregazione per ragazzi dai 14 ai 19 anni.

Nell’ambito della costruzione del progetto C.E.R.P., la cooperativa ha considerato prioritario il raggiungimento di obiettivi sul minore.

Tutto il progetto è dunque frutto della volontà di dare una risposta efficace alla domanda (espressa o inespressa) della popolazione residente.

C.E.R.P. 6-14

Le attività sono costituite da una serie di laboratori strutturati organizzati per fasce d’età omogenee, con orari rigidi.

La partecipazione alle attività prevede il versamento di un contributo mensile, di seguito riportato:

  • Le quote da versare per le attività della fascia di età 6-14 anni RESIDENTI corso/laboratorio = euro 10.00/mensile

NON RESIDENTI corso/laboratorio = euro 25.00/mensile

  • LUDOTECA fascia di età 3-5 anni

RESIDENTI TARIFFA MENSILE:                      NON RESIDENTI TARIFFA MENSILE:

1 giorno a settimana 10.00 euro                   1 giorno a settimana 15.00 euro

2 giorni a settimana 20.00 euro 2 giorni a settimana 24.00 euro
3 giorni a settimana 30.00 euro 3 giorni a settimana 36.00 euro
4 giorni a settimana 40.00 euro 4 giorni a settimana 48.00 euro
5 giorni a settimana 50.00 euro 5 giorni a settimana 60.00 euro

 

  • La frequenza per i ragazzi over 14 anni è gratuita

E’ possibile effettuare il pagamento sul conto corrente bancario del Comune di Castelnuovo di Porto IT23X0306905020100000046098- o sul Conto Corrente Postale n. 51097004 indicando: Nome e Cognome iscritto e corso a cui è iscritto. Consegnare copia del bollettino alla segreteria del C.E.R.P. che provvederà ad inoltrarla in Comune.

Questa dimensione del CERP, organizzata e strutturata, ha come obiettivo lo sviluppo della

capacità organizzativa e di autogestione dei ragazzi, che hanno modo di costruire e programmare la loro settimana, scegliendo laboratori e attività a cui iscriversi in funzione delle loro necessità.

Le attività sono destinate a minori dai 6 ai 14 anni; ogni laboratorio può accogliere, a seconda della tipologia, da un minimo di 8 a un massimo di 15 partecipanti. (Rapporto 1:15)

Il Centro si propone come struttura flessibile e adattabile alle diverse esigenze che ogni utente esprime. Tale flessibilità si traduce in interventi strutturati su progetti individuali e sul gruppo, capaci di coinvolgere soggetti diversi” dentro e fuori” le mura del centro. A tal fine il centro organizza un’agenda di feste e incontri periodici come momento di incontro e di condivisione tra le persone e gli enti coinvolti: amministrazione comunale, scuola servizi sociali ed associazioni varie.

L’interazione tra i soggetti chiave del progetto e la rete istituzionale sono il fulcro sul quale le attività ruotano, riuscendo a porre i bambini e ragazzi al centro delle attività e delle esperienze proposte.

PROGRAMMA SETTIMANALE da ottobre a dicembre 2022 

LUNEDI’ MARTEDI’ MERCOLEDI’ GIOVEDI’ VENERDI’
15,00-16,30

Laboratorio Inglese

(11-14 anni)

15,00-17,00

Laboratorio Motorio

(11-14 anni)

15,00-16,00

Sostegno Didattico Medie

(11-14)

15,00-17,00

Sostegno Didattico (11-14 anni)

15,00-17,00

Sostegno Didattico (11-14)

16,00-18,00

Ludoteca (3-5 anni) Laboratorio

Inglese e gioco libero

17,00-18,30

Laboratorio Motorio

(6-10 anni)

16,00-18,00

Ludoteca (3-5 anni)

Laboratorio psicomotorio e gioco libero

17,00-18,30

Laboratorio Artistico (11-14 anni)

17,00-19,00

Sostegno Didattico (8-10 anni)

16,30-18,30

Sostegno Didattico Medie (11-14 anni)

17,00-18,30

Sostegno didattico (11-14 anni)

16,00-18,30

Laboratorio Inglese (6-8 anni)

17,00-18,30

Spazio Compiti C.R.E.A.

(15-19 anni)

17,00-19,00

Corso di Italiano per Stranieri

18,30-20,00

Recuperi Individuali C.R.E.A.

(15-19 anni)

15,00-17,00

Spazio Compiti C.R.E.A.

(15-19 anni)

17,00-18,30

Spazio Compiti C.R.E.A.

(15-19 anni)

14,00-16,00

Riunione D’Equipe/

Supervisione

15,00-17,00

Recuperi Individuali

(11-14)

18,30-20,00

Laboratorio Inglese C.R.E.A.

(15-19 anni)

18,30-19,00

Ricevimento genitori

18,30-19,00

Ricevimento genitori

18,30-19,00

Ricevimento genitori

18,30-19,00

Ricevimenti genitori

19,00-20,00

Ricevimento genitori

PROGRAMMA ATTIVITA’ SALA POLIVALENTE

 

GIOVEDI’ 15,00-17,00 17,00-18,30 18,30/19,00
Spazio Studio (11-14 anni)

Recuperi Individuali (11-14 anni)

Laboratorio Ludico-Motorio (11-14 anni) Ricevimento genitori

Per l’iscrizione è necessario compilare il seguente Modulo di iscrizione

INTERVENTO EDUCATIVO

Il lavoro fatto all’interno del C.E.R.P. non riguarda solamente il recupero scolastico in senso stretto, ma tutta una serie di aspetti che vanno dalla socializzazione, all’integrazione, all’autostima, capacità senza le quali non è possibile affrontare il mondo circostante.

Le attività proposte dalla coop. Myosotis si articolano lungo sei principali assi d’azione:

A) Laboratori spazio-studio:

L’attività di sostegno allo studio sostiene l’autostima, promuove l’apprendimento di un efficace metodo di studio, facilita la creazione di strategie personalizzate di studio, anche per studenti DSA, migliora l’organizzazione nello svolgimento dei compiti assegnati dalla scuola, favorisce programmi di recupero delle materie scolastiche.

B) Laboratori Artistici:

Attraverso i laboratori artistici, anche grazie alla presenza di équipe multidisciplinare, si può dare spazio e parola ai vissuti dei ragazzi, promuovendo la cultura della libera espressione e dell’arricchimento reciproco.

Attraverso la sperimentazione di diversi materiali, tecniche e modalità di espressione e attraverso il gioco, inteso come metodo che permette di imparare divertendosi, si raggiunge un rapporto autentico con le proprie emozioni, la libertà dagli schemi, un senso della vita più intenso e il piacere di esprimersi e di dare creativamente.

C) Laboratori Motori:

L’attività motoria è una pratica educativa rivolta ai bambini che considera l ‘esperienza come espressione della vita emozionale e dell’evoluzione dei processi cognitivi. Il conduttore in un contesto sicuro, accompagna e sostiene i bambini/ragazzi durante le attività, osserva il gruppo e i singoli potendo così collaborare al raggiungimento degli obiettivi.

D) Laboratori Ludici:

In una prospettiva evolutiva il gioco è ormai considerato un fenomeno fondamentale dell’educazione e dell’evoluzione psicofisica della persona, un potente strumento di maturazione e di adattamento che veicola il passaggio dall’isolamento egocentrico alla relazione sociale dell’io. Attraverso il gioco il bambino si ritrova e si riconosce riuscendo a liberare la propria mente da contaminazioni esterne, quale può essere il giudizio altrui, e ha la possibilità di scaricare la propria istintualità ed emotività.

E) Laboratori di lingua Inglese:

Quando l’inglese è anche un gioco. Spazio ludico rivolto a bambini e ragazzi di 6-14 anni dove esercitarsi nell’uso della lingua inglese studiata nei curricula scolastici.

F) Italiano per Stranieri – L2

Occasione fondamentale, ancorché in molti casi imprescindibile, per sostenere e accompagnare i bambini e i ragazzi stranieri iscritti al C.E.R.P. nel percorso di apprendimento,

integrazione e socializzazione. Spazio condotto da insegnante qualificato, finalizzato a

facilitare l’acquisizione di competenze ed abilità linguistiche. Il corso è rivolto ai cittadini residenti nel territorio.

 

 

OBIETTIVI

  • Sostenere e prevenire l’abbandono scolastico;
  • Prevenire il disagio psico – relazionale;
  • Promuovere l’integrazione sociale e culturale dei bambini;
  • Facilitare e sostenere la socializzazione con i pari;
  • Favorire l’espressione e lo sviluppo degli interessi e delle potenzialità dei ragazzi attraverso la proposta di attività che vadano ad incidere sul loro senso di autostima e di autoefficacia;
  • Facilitare l’instaurarsi di relazioni positive sia con i minori inseriti nei progetti individuali e di gruppo, sia tra i minori stessi;

Ludoteca (3-5 anni)

La ludoteca del C.E.R.P. è uno spazio pomeridiano dedicato ai bambini dai tre ai cinque anni. Le attività sono pensate e strutturate per stimolare e accogliere i bisogni di espressione e relazione dei più piccoli in uno spazio ideato per loro attraverso attività ludiche e strutturate con una valenza educativa.

La ludoteca è attiva per due volte la settimana il Lunedì ed il Mercoledì dalle 16 alle 18.00.

Programma settimanale da ottobre a dicembre 2021

Lunedì Mercoledì
16-17 Laboratorio di Lingua Inglese

-Play, Learn and Grow Together!

Laboratorio Psicomotorio

-Il mio corpo che parla-

17-18.00 Gioco libero Gioco libero

 Laboratorio di lingua inglese: Il laboratorio ha lo scopo di avvicinare e incuriosire il bambino, attraverso uno strumento linguistico diverso dalla lingua italiana, alla conoscenza di altre culture e di altri popoli e permettere al bambino di familiarizzare con la lingua straniera, curando soprattutto la funzione comunicativa. L’apprendimento della lingua viene presentato sempre in forma ludica attraverso canzoni, filastrocche, giochi.

Laboratorio psicomotorio: L’educazione psicomotoria ha come peculiarità quella di considerare la personalità del bambino nella sua globalità, cioè come unità tra le strutture somatiche affettive e cognitive. Attraverso il corpo il bambino è in grado di conoscere se stesso e di mettersi in relazione con il mondo degli oggetti e degli altri.

Gioco libero: Il tempo del gioco è talmente importante per lo sviluppo sociale affettivo e

cognitivo, che da molti è stato definito “il lavoro del bambino”. Attraverso il gioco il bambino può crescere ed imparare a vivere rispettando sé stesso e gli altri.

All’interno del centro in uno spazio ideato e strutturato per i più piccoli, i bambini potranno trascorrere momenti in allegria e serenità, alternando momenti di gioco libero e strutturato.

Obiettivi

  • Stimolare i bambini nel loro percorso di crescita relazionale, sociale,
  • Stimolare la fantasia e la creatività.
  • Favorire le capacità di espressione verbale e non verbale.
  • Stimolare le capacità
  • Favorire la relazione con i
  • Offrire un’occasione di scambio e relazione in un ambiente sereno e

Centro d’aggregazione per adolescenti dai 14 ai 19 anni

Il Centro D’aggregazione C.R.E.A. (Crea Realizza E Ama) prende idealmente forma alcuni anni fa in seguito alla partecipazione di alcuni ragazzi ad un seminario che ha dato vita ad una serie di azioni artistiche di vario genere ed al riutilizzo di spazi in disuso all’interno del C.E.R.P.

Il centro ora è divenuto una realtà ed ha lo scopo di offrire una serie di opportunità di impiego e di utilizzo del tempo libero e favorire l’espressione e lo sviluppo degli interessi e delle potenzialità dei giovani attraverso la proposta di attività che vadano ad incidere sul loro senso di autostima e di autoefficacia.

Obiettivi

  • Creare un ambiente sereno che sia per tutti uno spazio di incontro e di scambio;
  • Facilitare e sostenere la socializzazione con i pari, attraverso l’organizzazione di attività ludico ricreative;
  • Favorire e stimolare le risorse personali di ognuno orientando i ragazzi alle risorse territoriali e telematiche per la formazione professionale e l’inserimento lavorativo;
  • Promuovere il protagonismo attivo dei giovani, stimolandone la partecipazione e le competenze nella co-progettazione di interventi, eventi, azioni;
  • Promuovere l’accettazione delle diversità sociali, etniche, culturali e

Destinatari

Il Centro d’Aggregazione si rivolge ai ragazzi di età compresa tra i 14 ed i 19 anni residenti nel Comune di Castelnuovo di Porto.

ATTIVITA’

L’attività del Centro d’Aggregazione si articola sia in momenti di attività strutturate, sia in momenti di socialità e di libera aggregazione coordinati dagli operatori del C.E.R.P.

Attività strutturate:

  • Attività di laboratorio (Laboratorio di lingua inglese – Riciclo Creativo);
    • Orientamento per la formazione professionale e inserimento lavorativo;
    • Incontri informativo-formativi su tematiche
    • Serate e cene aCineforum;

    Attività libera:

    • Giochi da tavolo, ping-pong.
    • Musica e

    E’ attivo anche uno spazio dedicato al sostegno didattico di gruppo.

    Il Centro di Aggregazione Giovanile è attivo il lunedì (18.30-20), il mercoledì (17-20) e il giovedì (17-19).

    Gli orari e i giorni stabiliti potranno subire variazioni, tenendo conto dei bisogni e delle proposte dei ragazzi con la possibilità di organizzare giornate a tema nel fine settimana.

    Questa dimensione delle attività, mira ad agire sulle capacità di autogestione dei ragazzi.

    L’EQUIPE 

    L’equipe è formata da n.6 operatori.

    Dal mese di Ottobre 2022 gli operatori impegnati al C.E.R.P. sono:

    Ciafardoni Mara (Educatrice socio-pedagogica – Tutor DSA – Tutor ADHD) Montano Giovanna (Educatrice socio-pedagogica)

    Lepore Roberta (Psicologa);

    Fortuna Daniele (Dottore in scienze motorie)

    Laboratoristi esterni:

    Ravasi Loretta (Insegnate di inglese madrelingua)

    Piscopo PierPaolo (Dottore in Lettere e Filosofia/Docente L2 Italiano per stranieri)

     

    SPORTELLO DI ASCOLTO E DI SUPPORTO PER LE FAMIGLIE

    Finalizzato alla gestione e al supporto dei legami familiari, lo sportello si orienta all’ascolto e sostegno per affrontare i cambiamenti e le criticità all’interno del nucleo familiare, nel rapporto con il partner, nella dinamica genitori-figli, nelle situazioni di separazione o di fragilità. Basandosi sull’accoglienza e la relazione empatica, viene proposto come uno spazio neutro nel quale confrontarsi, condividere idee, vissuti e punti di vista. Si propone di realizzare un percorso volto ad orientare, favorire, sostenere e sviluppare le potenzialità personali, al fine di accrescere la qualità di vita, incrementando le capacità, consapevolezze e risorse personali. Per raggiungere questo obiettivo si compie un’analisi realistica delle circostanze di vita, provando ad individuare i fattori conflittuali, protettivi e soggettivi rileggendoli sotto un nuovo punto di vista.

    Accanto allo sportello di ascolto individuale, si organizzeranno e proporranno gruppi di discussione ed esperienziali e/o di confronto e/o seminari su tematiche di interesse comune relative all’età evolutiva e alle sue criticità.

METODOLOGIA

La formazione può avvenire tramite due tipi di educazione: quella formale e quella informale. Per fare chiarezza facciamo riferimento ad una delle definizioni più chiare ed accettate in letteratura e dagli operatori, tratta da Combs e Prosser e Ahmend (1973):

  • “Formazione Formale”: il sistema d’istruzione strutturato gerarchicamente e ordinato cronologicamente, che va dalla scuola primaria fino all’università;
  • “Formazione non Formale”: qualsiasi attività educativo-formativa organizzata, svolta fuori dal sistema formale d’istruzione, rivolta a soggetti bene identificabili e riguardi obiettivi formativi chiaramente definiti.

E’ sulla formazione informale che ci soffermeremo perché la metodologia proposta nei nostri laboratori è di tipo induttiva-attiva. Questo tipo di metodologia si fonda sul principio dell’apprendimento attraverso il fare (learning by doing), della sperimentazione di situazioni o attività che stimolino la riflessione del singolo, del gruppo e del singolo gruppo.

La metodologia attiva permette al partecipante:

  • Di apprendere su sé stesso, in un percorso di crescita personale volto alla maggiore consapevolezza di sé. Un processo che si basa sull’interazione con il gruppo attraverso uno scambio continuo di input e feedback;
  • Di assumere un ruolo attivo per sé e per le altre persone

Ogni attività proposta (attività ludiche, giochi di conoscenza, condivisioni in piccoli gruppo.ecc…) ha come obiettivo principale quello di costruire con i partecipanti un’esperienza che possa far emergere dal partecipante stesso attività creative che stimolano l’utilizzo di altri codici comunicativi e arricchiscono la qualità delle informazioni a disposizione del gruppo.

Ufficio di riferimento:

Area Tematica di riferimento:

Torna all'inizio dei contenuti

×

Salve!

Scrivici la tua domanda e ti risponderemo quanto prima. Grazie!

× Come ti posso aiutare?